$2 milioni per un whistleblower indipendente

$2 milioni per un whistleblower indipendente

La US Commodity Futures Trading Commission (CFTC) ha annunciato un premio di più di $2 milioni a favore di un whistleblower indipendente, che avrebbe inviato uno studio sull’oscillazione del prezzo di alcune azioni evidenziando la presenza di una possibile manipolazione.

La CFTC è un’agenzia federale indipendente che regola i mercati dei derivati statunitensi, inclusi futures, opzioni e swap. Sulla base di determinate condizioni – prime tra tutte la specificità, credibilità e tempestività delle informazioni fornite – la CFTC ha facoltà di elargire agli informatori una percentuale sulle sanzioni. In particolare, il programma della CFTC premia i soggetti che segnalano volontariamente violazioni come frodi, manipolazioni del mercato o altre pratiche commerciali illecite, ma solo se le informazioni riferite portano a un’azione di esecuzione con conseguente sanzione di almeno $1 milione.

Dal 2010 – grazie alla Dodd-Frank Wall Street Reform ed al Consumer Protection Act – gli informatori possono ricevere tra il 10 e il 30 per cento delle sanzioni pecuniarie. La CFTC ha elargito il primo premio nel 2014. Al 2018, ha assegnato più di $85 milioni, a fronte di sanzioni comminate per un totale di oltre $675 milioni.

US Commodity Futures Trading Commission, Release n. 7882-19, 4 marzo 2019.

L’informatore ha inviato attraverso il portale web governativo www.whistleblower.gov alcune informazioni derivanti da un’analisi indipendente di dati di mercato, risultate utili al CFTC per provare un reato in ambito societario. Come si evince dall’ordinanza di assegnazione del premio, sulla medesima questione (tenuta riservata) la CFTC aveva ricevuto ulteriori quattro segnalazioni indipendenti, che non ha considerato meritevoli di riconoscimento economico.